Cosa Salvò LEGO dal Fallimento nel 2010?

David Gram, Direttore dell’Innovazione del Gruppo LEGO, è intervenuto recentemente ad una conferenza spiegando come l’innovazione abbia avuto un ruolo determinante nel successo dell’azienda danese.

LEGO Boost

Il difficile 2010

Quando Gram entrò a far parte della compagnia Danese, nel 2010, la situazione era preoccupante: l’azienda era destinata al fallimento perchè i bambini erano più interessati alla tecnologia che ai giocattoli di costruzione, chiedendo iPad o Xbox.

Gram corse ai ripari adottando una strategia per trasformare l’azienda focalizzandosi su ciò che desidaravano i consumatori, rivoluzionando i propri prodotti e i processi di sviluppo.

“L’azienda ha deciso di innovarsi per uscire dalla crisi, ha dichiarato Gram. Ad esempio, LEGO aumentò significativamente la propria quota di mercato creando prodotti dedicati al pubblico femminile. Basti pensare al successo della serie LEGO Friends.

Gram introdusse il LEGO Future Lab per favorire nuove idee che avrebbero fatto uscire l’azienda dalla crisi.

“Ha funzionato? Sì, e incredibilmente bene,” ha dichiarato Gram. “Ogni anno, tutte le entrate provengono da nuovi prodotti.

david-gram

LEGO ritornò in attivo sfruttando la digitalizzazione per migliorare i propri prodotti, non per sostituirli.

LEGO cerò inoltre una piattaforma online che permettesse ai consumatori di inventare il proprio set LEGO dei sogni e proporlo al pubblico, LEGO Ideas: alcuni di essi vengono votati e prodotti come set LEGO ufficiali, e il loro creatore riceve l’1% dei ricavi delle vendite.

Comprendere il mondo per innovare

Gram ha dichiarato che il miglior approccio all’innovazione è comprendere il mondo che ci circonda. LEGO si focalizzò molto nel capire il futuro del gioco, analizzando il modo in cui i bambini e le loro famiglie vivono nelle loro case. “Se vuoi capire come cacciano i leoni, non andare allo zoo, vai nella Savana” ha dichiarato Gram. LEGO scoprì che i bambini di oggi hanno meno tempo per giocare.

Lo sconvolgimento delle innovazioni di Grams cambiò anche la struttura dell’azienda LEGO. Alcune parti della società affrontarono l’innovazione in modo incrementale mentre altri dipendenti esplorarono quello che avrebbero potuto raggiungere in futuro.

“Pensa in grande ma parti molto, molto in piccolo” ha dichiarato Gram.

Furono creati piccoli team interni incaricati di lavorare a differenti progetti d’innovazione LEGO, gestiti come piccole aziende start-up. Dopo aver identificato dei comportamenti ben definiti tramite i test nelle case delle famiglie, il team sviluppa un prototipo difettoso, chiamato pre-totype, entro un mese. Il pre-totype è validato direttamente sul mercato tramite piccoli test pilota.

Gram ha dichiarato che il processo di apprendimento è una corsa. “Si tratta di arrivare rapidamente al test, valutare le loro reazioni, e lanciare il dannato prodotto!” ha dichiarato.

Altri consigli di innovazione di David Gram dirigenti d’azienda

  • Sii un ribelle nella tua organizzazione – sfida lo status quo, ma sii democratico
  • Non fissarti degli obiettivi finanziari – se il denaro è la misura del tuo successo, farai scommesse troppo caute
  • Troppo denaro investito in un’idea è un problema – con il denaro arrivano più soggetti interessati fino a che il progetto è troppo grande per poter fallire
  • Un obiettivo e una mission precisa guideranno l’innovazione e la passione in tutta la tua azienda

Il futuro è adesso

Con novità in arrivo come LEGO Boost, previsto per quest’anno, sembra che l’innovazione guidi ancora il LEGO Group. Staremo a vedere!