Il Villaggio degli Hobbit si Arricchisce del Sandyman’s Mill

Patrick B. è un appassionato del “Signore degli anelli” e de “Lo Hobbit”, la famosissima saga fantasy scritta da Tolkien che, non molti anni fa, è stata trasposta nella versione cinematografica. Il progettista ha da poco aggiunto Sandyman’s Mill al suo ambizioso progetto: quello di ricreare “The Shire”, cioè “La Contea” la terra dove vivono gli Hobbit.

Sandyman's Mill

Il mulino di Tad Sandyman, ribattezzato nella versione italiana Ted Sabbioso, è una costruzione caratteristica del “La Contea”. Sorge vicino a un fiume infatti impiega la forza propulsiva dell’acqua per macinare la farina. Il proprietario dell’edificio è un personaggio con un carattere molto rissoso tanto che durante la storia finirà per andare via dal villaggio.

In passato ci sono stati altri progettisti che hanno riproposto questo tema, Patrick B. ha studiato bene le costruzioni dei suoi predecessori e ha cercato di darne la sua interpretazione introducendo particolari originali. Questo perché non poteva costruire la sua Hobbiton senza tale edificio caratteristico.

Sandyman´s Mill

I particolari da tenere d’occhio in questo modello sono:

  • il nido della cicogna sul comignolo della casa
  • vari volatili che nuotano nel fiume
  • delle rocce tonde, una rana e delle canne palustri
  • il piccolo molo da dove si può pescare.

Tutta la costruzione rispetta i canoni degli altri edifici della contea, si tratta di case in legno e mattoni immerse nella natura. Per questo motivo, in tale progetto c’è un largo uso di fiori e piante, realizzati combinando pezzi di varie forme e gradazioni di colore.