Incontriamo Meet Damien e Aiden MacRae, Creatori di Surf Rescue

Questa volta sul Blog di LEGO Ideas è stata presentata un’edizione speciale delle Interviste al Club dei 10K, per evidenziare e celebrare il successo di Damien MacRae conosciuto come LegoSurfRescue, uno dei co-creatori del progetto Surf Rescue. Il progetto, con la collaborazione di suo figlio Aiden, ha raggiunto 10.000 sostenitori a metà aprile 2017.

LEGO Ideas Surf Rescue

Sul blog di LEGO Ideas leggiamo:

Abbiamo deciso di anticipare i tempi dell’intervista ad Damien e Aiden perchè quando lo abbiamo conosciuto abbiamo saputo che Damien era malato di una forma aggressiva di cancro della pelle, che è il motivo che ha ispirato il loro progetto. Siamo stati recentemente informati della triste notizia che i medici hanno diagnosticato la malattia di Damien come incurabile, dandogli solo 6-10 settimane di vita. Damien non ha tuttavia rinunciato alla speranza e combatte per un miracolo.

I membri del Club dei 10K parlano spesso della loro eccitazione nella lettura delle interviste agli altri membri del club e apprezzano molto le parole di incoraggiamento e di sostegno dei loro compagni di LEGO Ideas. Non abbiamo voluto che Damien perdesse questa occasione per condividere e celebrare questo momento con la famiglia, gli amici, i colleghi e anche i sostenitori che si sono aggiunti al progetto di Damien e Aiden negli ultimi mesi. Questo alto livello di supporto, stima e celebrazione della creatività distingue veramente la comunità LEGO che conosciamo e amiamo.

Speriamo che tutti si prendano un momento per partecipare con noi e congratularsi con Damien e Aiden per la loro realizzazione, diventando parte dell’esclusivo Club dei 10K LEGO Ideas! Congratulazioni per conto del gruppo LEGO!

LEGO Ideas Surf Rescue

Informazioni su di te

1. Di dove sei?

Aiden & Damien: Viviamo entrambi a Sydney, Australia

2. Quanti anni hai?

Aiden: 7 (6 quando ho iniziato a costruire il set).

Damien: 42 (41 quando abbiamo cominciato).

LEGO Ideas Surf Rescue
Damien e Aiden mostrano entusiasmati il loro progetto

3. Cosa fai per vivere?

Aiden: Sono al secondo anno della scuola elementare.

Damien: Sono un avvocato della proprietà intellettuale, ma attualmente ho lasciato il lavoro a causa dei problemi di salute.

4. Quali sono i tuoi hobby?

Aiden: Scrivere libri. Fare lavori di artigianato. Raccolta e negoziazione di carte Pokémon. Raccolta di peluches come Cheepee the Chicken. Giocare a scacchi e tennis. Cucinare.

Damien: Colleziono locandine di film, mi piacciono i giochi a quiz. Amo anche la fotografia, il design grafico e sviluppare idee in generale (ispirate al corso AWARD School che ho frequentato e completato a Sydney nel 2012).

5. Come e quando è nato il tuo interesse per i LEGO?

Aiden: Mia madre dice che giocavo già con i Duplo a 14 mesi, costruivo torri e treni.

Damien: Quando avevo 5 anni con mio fratello gemello Drew abbiamo iniziato a giocare con LEGO City e gli Space. Poi quando eravamo più grandi abbiamo ricevuto un treno LEGO per Natale. Non ho toccato più un pezzo LEGO fino a quando mio figlio non è nato e abbiamo cominciato a regalarli a lui per i suoi compleanni e a Natale. La mia ossessione riprese allora.

6. Qual è il tuo set LEGO® ufficiale preferito? Perché?

Aiden: LEGO Ninjago 70594 – Assedio al Faro, mi piacciono molto le luci.

Damien: Amo il 21303 – WALL-E di Angus MacLane perché sembra proprio un vero WALL-E (Aiden e io siamo grandi fan del film). Anche il Research Institute di Alatariel è stata una grande ispirazione per me – è un’idea impressionante e l’esecuzione è fantastica. Sono anche un grande fan dei Calendari dell’Avvento, in particolare dei LEGO Star Wars Advent Calendar perché i disegni sono sempre ben fatti e bellissimo vedere Aiden entusiasta sollevare le caselle ogni giorno a Natale ogni anno.

7. Qual è il tuo elemento LEGO® preferito? Perché?

Aiden: I Round Plates 1 x 1 perché sono belli e possono essere utilizzati per rappresentare qualsiasi cosa l’acqua, il tesoro, la lava e così via. E mi piace il Shell Without Rounded Inside Edge (30218) conosciuto come “clammy”, perché può guidare il jetski.

Damien: Il White Slope Curved 4 x 1 perché quando l’ho visto ho capito immediatamente che avrei potuto usarlo per come nuovo modo per ricreare le onde che vediamo in Australia nell’universo LEGO. Inoltre amo molto il  Transparent Light Blue Flame with Base Rim no Pins perché nello stesso set può essere usato per rappresentare il getto della doccia, un tentacolo di medusa o addirittura uno spruzzo sul retro dei veicoli ad acqua.

LEGO Ideas Surf Rescue
Damien e Aiden ospiti della televisione Australiana nello show mattutino “Weekend Sunrise” assieme al loro progetto Surf Rescue

8. C’è un designer LEGO (ufficiale o fan) al quale ti ispiri? Chi e perché?

Damien: A JakeSadovich77, la sua Ship In A Bottle è un’idea incredibile e la sua esecuzione è perfetta. Poi c’è DeTomaso il cui progetto Bird è meraviglioso!

9. Ci sono siti web relativi a LEGO (non siti web ufficiali) che visiti spesso o da cui trai ispirazione?

Damien: The Brothers Brick, MinifigsMe, Bricklink, Brickowl.

Informazioni sul progetto

1. Da dove viene il tuo interesse per questo particolare modello?

Aiden: Eravamo sulla spiaggia di Hawaii/Maui e a Nelson Bay vicino ai miei nonni. Adoro fare castelli di sabbia e dare calci alle onde.

Damien: Avevo sempre sognato di avere una spiaggia completamente attrezzata quando ero giovane da aggiungere ai miei set LEGO City, quindi quando Aiden me l’ha suggerito, mi sono detto che anche sarebbe piacuto averlo da bambini. Daro che non c’era nessun set simile ho ritenuto che fosse una grande opportunità per Aiden e per me. Avendo anche il melanoma alla fase 4 ho anche ritenuto importante educare la gente sui pericoli del sole e l’importanza di indossare la protezione dal sole come creme solari, occhiali da sole, cappelli, maniche lunghe. Ci ho pensato solo dopo a mettere altre idee nello stesso set.

2. Quali sfide hai affrontato durante creazione del modello? Qual è stata la parte più difficile da ricreare?

Damien: Volevamo davvero rendere il set simile a quelli che si vedono nella vita reale e non derivato da un progetto fatto al computer. Per questo siamo parititi cercando quello che ci serviva tra le migliaia di pezzi LEGO che abbiamo per trovare ogni singolo pezzo utile al progetto. Poi abbiamo cercato online i pezzi che non avevamo come le onde e li abbiamo fatti arrivare da store lontani, in Belgio e negli USA.

In termini di difficoltà, ci sono volute alcune settimane per creare l’ammasso di rocce che riflettesse quello che vediamo nelle nostre spiagge locali.

3. Quanto tempo ci è voluto per completare il modello?

Damien: Dopo che Aiden ha avuto l’idea, ho lasciato che la cosa maturasse un po’. In altre parole ho procrastinato finché Aiden non mi ha spinto davvero ad aiutarlo a farlo. Quando abbiamo finalmente iniziato a lavorarci ci sono voluti circa 3 mesi per completarlo!

4. Come ti sei sentito quando hai raggiunto i magici 10.000 voti?

Aiden: Molto, molto emozionato.

Damien: straordinario. Ero in cima al mondo. E ancora più eccitato guardando l’entusiasmo di Aiden mentre si avvicinava all’obiettivo. Ero orgoglioso vedendo in lui crescere la fiducia e la gioia mentre il supporto al nostro progetto aumentava. Abbiamo pubblicato nell’ottobre 2016. Ci sono voluti circa 5 mesi e mezzo per raggiungere il marchio 3K. E poi ad un tratto abbiamo avuto un grosso interesse, gli ultimi 7K sono arrivati in una settimana (!!)

LEGO Ideas Surf Rescue
I MacRae celebrano il raggiungimento dei 10K con fiori… e bollcine!

5. Approssimativamente quanti mattoncini LEGO hai usato per creare questo modello?

Aiden e Damien: Circa 250

A proposito di LEGO Ideas

1. Hai qualche consiglio utile da dare su come creare un progetto di successo LEGO Ideas?

Damien: Non sono esperto, ma vorrei suggerire di pensare attentamente alla giocabilità, alla flessibilità, al costo e a qual è il tuo pubblico / mercato. I set da mensola sono impressionanti e molto popolari, ma se puoi trasformarlo in un set che non solo sta bene sullo scaffale, ma è riproducibile e può essere riconfigurato dai bambini (come il set WALL-E), sei probabilmente un vincitore.

Inoltre, pensa:

  • le possibili storie che si possono intrecciare nella descrizione del prodotto;
  • il branding (inserisci un logo semplice ma professionale in ogni immagine utilizzando un’applicazione come Sketch);
  • il nome migliore per il tuo set (semplice e descrittivo);
  • scattare le migliori foto che potete fare al set. Mi sono impegnato per creare una scatola chiara che avesse immagini che rendevano al meglio il prodotto e gli sfondi e penso che sia valsa la pena per il tempo e l’energia impiegati.

2. Qual è il tuo progetto LEGO Ideas preferito? (tranne il tuo ovviamente)

Aiden: Attualmente, Pusheen the Cat di kevinszeto e Skull Island di Grant_Davis_.

Damien: Oltre agli altri modelli che ho già citato, amo l’idea di Pop-Up Book di JKBrickworks e Grant_Davis_ e ho un particolare interesse per tutti i progetti di Lightningtiger, visto che riflettono in modo preciso la mia vita in Australia.

3. Che cosa c’è in LEGO Ideas che ti attrae? Hai qualche consiglio utile da dare su come creare un progetto di successo LEGO Ideas?

Damien: Mi piace molto che sia data attenzione puramente alle idee. L’esecuzione di queste idee è importante, ma solo in termini di promozione. Credo che il fatto che chiunque possa avere un’idea e raccogliere supporto per renderla un set reale sia magnifico. Il crowdsourcing è fatto molto bene.

In termini di suggerimenti: prenditi il ​​tempo per sviluppare il concetto e l’idea giusta prima di costruire. Se hai l’idea è giusta (come “libro pop-up”, “eroi che sensibilizzano alla protezione solare e che pattugliano la spiaggia”, “nave in una bottiglia”) l’esecuzione verrà da sola.

Fonte: Blog di LEGO Ideas.

ARTICOLI CORRELATI

CONDIVIDI