LEGO Annuncia una Partnership con il DQ Institute per Aiutare i Bambini a Essere Cittadini Digitali Responsabili

LEGO ha annunciato una partnership con DQ Institute che si occupa della cittadinanza digitale e della sicurezza dei bambini in rete.

La vita dei bambini è sempre più legata alla rete, e per questo è opportuno insegnare loro come comportarsi con gli altri. Questo è l’intento del progetto che DQ Institute e LEGO hanno realizzato insieme. Come parte di tale collaborazione LEGO ha lanciato una nuova esperienza di intrattenimento interattiva e divertente che insegnerà ai bambini aspetti importantissimi sull’empatia digitale. Nel videocorso verranno presentate una serie di situazioni che si possono incontrare concretamente nel mondo digitale. Si parla di cyberbullismo, mob online e disinformazione, il tutto spiegato in modo semplice. In base alle risposte dei quiz finali verrà assegnato un punteggio e si potrà raggiungere o meno il livello corrispondente a un eroe progettato ad hoc da LEGO. Si tratta di:

  • Sir Hug A Lot che incarna l’empatia online
  • Butterclops che rappresenta l’autoconsapevolezza su internet
  • Admiral Highfive che induce a essere gentili in rete
  • AeroVision che aiuta i bambini a riconoscere il punto di vista delle altre persone.

L’empatia digitale è una delle competenze fondamentali della cittadinanza digitale che aiuta i bambini a sviluppare una comunicazione corretta con gli altri. Studi condotti dal DQ Insitute mostrano che i bimbi con un’elevata intelligenze digitale hanno meno probabilità di essere coinvolti in episodi di cyberbullismo o altri rischi informatici.

In questo periodo i più piccoli passano molto tempo in rete a causa dei blocchi della didattica nelle scuole, quindi il Safer Internet Day di quest’anno (la giornata internazionale di sensibilizzazione per i rischi che comporta l’impiego internet, istituita nel 2004) diventa importantissima per canalizzare l’attenzione su tali problematiche. Le statistiche dicono che il 45% dei bambini di età compresa tra gli 8 e i 12 anni ha dichiarato di essere stato coinvolto in episodio di cyberbullismo in passato.

Yuhyun Park, fondatore del DQ Institute ed esperto internazionale di competenze digitali e sicurezza online, si dichiara entusiasta di poter collaborare con LEGO in quanto si tratta di un’azienda esperta nella comunicazione con i bambini. Si augura anche che quest’esperienza ludica aiuti più piccoli a trasformare internet in un posto migliore in futuro.

LEGO ha lavorato a diretto contatto con il DQ Institute per creare un’esperienza in linea con il framework DQ, il primo standard globale al mondo relativo all’alfabetizzazione, alle competenze e alla preparazione digitale.

Kathrine Kirk Muff, VP of Social Responsibility presso il LEGO Group pensa che in questo momento aiutare i bambini a navigare in modo sicuro e rapportarsi in gentilmente con gli altri sia cruciale. Nel Gruppo LEGO sanno che i più piccoli imparano meglio quando giocano, quindi sono stati felici di poter mettere la loro esperienza a disposizione del DQ Institute per fornire ai bimbi e ai loro genitori gli strumenti e le competenze necessarie per costruire una generazione di cittadini digitali responsabili.

LEGO-DQ-Institute