LEGO Continuerà ad Investire nel Mercato Cinese

Partecipando alla terza edizione del China International Import Exhibition (CIIE) LEGO ha ribadito la volontà di ampliare il proprio mercato in Cina.

LEGO-China

Nella CIIE di quest’anno LEGO ha presentato un gran numero di nuovi set dedicati alla Cina e alle sue tradizioni. Questo impegno verso l’oriente non è mai stato nascosto dalla multinazionale danese che intende continuare a investire in questo senso.

In un comunicato stampa LEGO ha affermato che i suoi negozi al dettaglio in Cina nell’ultimo anno sono raddoppiati, arrivando a 207 unità. Il progetto del Gruppo è quello di arrivare a 300 punti vendita per la fine del 2021.

Niels B. Christiansen, amministratore delegato di LEGO, afferma che sono molto soddisfatti dei progressi che hanno fatto in Cina nell’ultimo anno. Il loro progetto si basa soprattutto sulla promozione dell’apprendimento attraverso il gioco e questo concetto si sta diffondendo anche in questo nuovo mercato. L’amministratore delegato ribadisce che negli ultimi 12 mesi sono riusciti a inaugurare circa 80 nuovi negozi e hanno lanciato una linea LEGO ispirata a una classica leggenda cinese: Monkie-kid. Questi sono dei dati molto incoraggianti che fanno sperare in un’ulteriore espansione per il futuro.

Lo stand LEGO presente nel CIIE permetteva ai partecipanti di toccare con mano i prodotti della multinazionale danese: costruendo un auto o un gatto, interagendo con  MINDSTORMS Robot Inventor (51515) (che per mette di assemblare e far muovere un robot) e vedere da vicino tutti i nuovi set annunciati.